Rimani sempre aggiornato sul mondo della casa e ciò che la circonda grazie a notizie sempre fresche sul settore immobiliare nazionale e locale, aggiornamenti fiscali e tecnici, articoli sul mondo dei condomini e tutorial su come migliorare la propria casa.

Immagine di copertina

ALLOGGI A CANONE MODERATO: RESI DISPONIBILI ALTRI 21 ALLOGGI DAL COMUNE DI ROVERETO

23 agosto 2017

Procede a gonfie vele il progetto, ormai già avviato da tempo nella nostra regione, a proposito delle assegnazioni di nuovi alloggi a canone moderato. Proprio questo mese infatti è possibile presentare la domanda per riuscire ad ottenere uno dei 21 alloggi resi disponibili dal comune di Rovereto, presso il centro storico e nella zona di San Giorgio.


Gli appartamenti in questione sono spartiti in vie diverse, ovvero 16 in via Unione e gli altri 5 alloggi in piazza S. Osvaldo, precisamente nel quartiere di Santa Maria.
Gli alloggi prossimi all'assegnazione oltre ad essere economicamente vantaggiosi, sono ben esposti e collocati vicino a molti servizi. Ogni appartamento è inoltre dotato di garage e cantina, nonché classificato con classe energetica B.

Per quanto riguarda gli appartamenti a canone moderato in via S. Osvaldo in località Santa Maria, quattro alloggi collocati in palazzo Obizzi sono già stati assegnati. Sul totale dei 5 alloggi, due sono quadrilocali (con canone che va dai 697,57 a 703,55 euro), due trilocali (con canone dai 538,11 a 622,06 euro) e in fine un bilocale (canone pari a 439,85). Purtroppo come spesso accade per gli appartamenti situati nei centri storici, gli alloggi in via S. Osvaldo non sono dotati ne di garage ne di cantina. A questo proposito il comune si è adoperato per garantire un canone agevolato per chi volesse usufruire del parcheggio adiacente di via Tintori.

Per risultare idonei per poter entrare in graduatoria in merito all'assegnazione dei nuovi alloggi a canone moderato, è necessario che la propria condizione economica famigliare rientri tra i valori 0,16 e 0,41. Inoltre ogni soggetto richiedente, deve presentare una residenza anagrafica in uno dei comuni della provincia di Trento, di almeno tre anni.

Per quanto riguarda la categoria Giovani Coppie, verranno riservati almeno il 40% del totale degli alloggi con almeno due stanze da letto. La durata del contratto verrà stipulata poi direttamente con Itea, di norma la durata del contratto è di almeno sei anni con possibilità di proroga di altri due.